Modello REIMS

Nell’elenco di seguito è possibile visualizzare alcuni esempi di scale a chiocciola modello Reims:

Informazioni sul modello:

Il modello Reims si differenzia dalle normali scale a chiocciola:

Questo particolare modello infatti possiede una struttura supplementare costituita da una fascia elicoidale posta sul lato esterno della scala. Può essere realizzata in legno o metallo verniciato.

Sono due i vantaggi che otteniamo da questa caratteristica:

     – è adatta anche a superfici più ampie rispetto alle scale a chiocciola tradizionali per la maggior robustezza

     – i materiali vengono risaltati grazie all’andamento curvo della struttura. La venatura, nel caso del legno, o i colori, nel caso del metallo.

Come ogni modello di scala a chiocciola di nostra produzione può essere progettata a pianta circolare,quadrata o rettangolare. Inoltre, nel caso di muri irregolari o vecchie abitazioni è possibile  progettarle e adattarle seguendo anche i muri fuori quadro.

Spazio e praticità si sposano con una grande ricerca estetica. Seguendo questo concetto possiamo ottenere un prodotto versatile ad ogni tipo di ambiente, sia esso classico o moderno.

reims-dett3

Configurazioni:

La dimensione minima consigliata del foro della scala a chiocciola deve essere di 110 cm x 110 cm, per i fori quadrati, e di 110 cm di diametro per i fori circolari.

schema chiocciola

Modelli di colonne:

Sotto sono elencati i modelli di colonne più utilizzati per le ringhiere delle nostre scale. Su richiesta è possibile fornire modelli diversi da quelli elencati.

Oltre al valore estetico, la struttura della scala deve essere estremamente funzionale e versatile quindi curata dal punto di vista progettuale.

I nostri Colori:

Metallo:

ferro nero
NERO MICACEO
ferro
GRIGIO MICACEO
ferro
GRIGIO RAL 9006
ferro bianco
BIANCO RAL 9010
ferro ruggine
ROSSO RUGGINE
Acciaio inox
ACCIAIO INOX

I colori mostrati negli elenchi qui sopra sono solo una parte di quelli disponibili. Per maggiori informazioni a riguardo vi preghiamo di consultare l’apposita sezione “Materiali e Finiture”